La paura di parlare in pubblico è la Glossofobia
L’ofidiofobia è la paura dei serpenti questo rettile strisciante è da sempre temuto dalle persone, specie di sesso femminile
La paura degli aghi è chiamata belonefobia chi ne soffre ha paura ad esempio delle iniezioni e non solo, questa fobia fa rabbrividire al solo pensiero o vista di oggetti appuntiti come aghi, spilli, coltelli o simili che possono provocare punture o ferite
La paura dei topi si chiama musofobia, Coloro che ne soffrono, provano terrore e ripulsione per ratti e topi, ma anche di tutti i roditori. La paura può essere scatenata persino vedendo una foto o un’immagine. Tra i vari sintomi vi sono: ansietà, terrore associato ad attacchi di panico (mancanza di respiro, battito cardiaco irregolare, sudorazione incapacità di formulare frasi di senso compiuto, secchezza delle fauci, tremori ecc)
L’acrofobia è la paura delle altezze le persone che ne soffrono dichiarano di sentirsi insicuri quando si trovano in alto, che sia su una scala o un balcone e così via
La Chaetofobia è la paura dei capelli per certe persone basta il solo pensiero, per altre serve il contatto con capelli o pelurie di vario genere, sia umane che animali altre ancora accade con i propri capelli o acconciature troppo voluminose
La Panofobia è l’ostinata paura di tutto ed in particolare “la paura di avere paura”. È conosciuta anche come omnifobia o pantofobia, scientificamente nota come “paura non specifica”
La fobia di essere ignorati o dimenticati si chiama atazagirafobia!
La fobia delle parole troppo lunghe è la Hippopotomonostrosesquipedalio-fobia. La paura in particolare, si manifesta quando si devono pronunciare questi termini troppo lunghi!
La paura ingiustificata di innamorarsi e di amare una persona si chiama filofobia.
Esiste una fobia chiamata omfalofobia, che sarebbe il timore ed il fastidio provato a toccare il proprio ombelico. Questa fobia è abbastanza rara!
L'irrazionale e incontrollabile paura che un'oca in qualche punto imprecisato ti stia guardando si chiama ANATIDAEPHOBIA. Chi ne soffre può improvvisamente iniziare a pensare che ci sia un'oca vicino a lui e che lo stia guardando o 'spiando'
La tafofobia  (la parola deriva dal greco taphos, sepolcro)  è la paura di essere sepolti vivi. Questa forma di paura nasce dal timore di poter essere giudicati morti mentre si è ancora vivi quindi sepolti