Sebbene accade di rado, è letteralmente possibile morire dalle risate. Nel 1989 un dottore danese è morto di attacco cardiaco mentre guardava il film “Un pesce di nome Wanda” la frequenza cardiaca è salita a circa 250-500 battiti al minuto, portandolo alla morte

Sebbene accade di rado, è letteralmente possibile morire dalle risate. Nel 1989 un dottore danese è morto di attacco cardiaco mentre guardava il film “Un pesce di nome Wanda” la frequenza cardiaca è salita a circa 250-500 battiti al minuto, portandolo alla morte

Love
Haha
Wow
Sad
Angry
CLICCAMI ANCORA

CLICCA PER GENERARE UNA CURIOSITÀ